Come comprare lingotti e monete di platino rappresentati nell’immagine del lingotto di paltino Lady Fortuna PAMP Suisse e della moneta di platino Britannia da 1 oncia

Investire in platino: guida per principianti

5 minuti di lettura
31 mag 2022

Se state pensando di investire in platino, con lingotti o monete, ecco quello che c’è da sapere su uno dei metalli preziosi più rari al mondo.

Se sono in molti a comprare oro o argento, il platino è un metallo prezioso che viene spesso trascurato.

Questo metallo è molto più raro dell’oro e dell’argento e ha una vasta gamma di applicazioni, soprattutto nelle industrie.

In questo articolo, vi spiegheremo:

  • Che cos’è il platino
  • Come viene utilizzato il platino
  • Quali fattori incidono sul prezzo del platino
  • Quali prodotti in platino è possibile acquistare

Che cos’è il platino?

Il platino è uno dei sei metalli del gruppo del platino (PGM), che comprende anche rutenio, rodio, palladio, osmio e iridio.

Il platino è uno dei metalli preziosi più rari al mondo come mostrato nell’immagine ravvicinata delle pepite di platino.

Si tratta di un metallo prezioso estremamente raro: è così raro che tutto il platino estratto fino ad oggi potrebbe essere contenuto nella vostra casa.

Lo sapevate che... ?

Il platino è 30 volte più raro dell’oro. Se venisse fuso e versato in una piscina olimpica, non vi arriverebbe alle caviglie. L’oro invece riempirebbe tre piscine!


La stragrande maggioranza del platino proviene dal Sudafrica, mentre la Russia è il secondo produttore. Inoltre, il platino viene estratto in quantità minori in Zimbabwe, in Canada e negli Stati Uniti, in Montana.

Che cosa significa per gli investitori?

La rarità del platino gli conferisce un valore a lungo termine, il che ne fa una buona soluzione di investimento per chiunque voglia diversificare il proprio portafoglio con i metalli preziosi.

Come viene utilizzato il platino?

Il platino è un metallo estremamente durevole, e viene impiegato in molte industrie. Ad esempio, è un metallo indispensabile per l’industria automobilistica, dove viene utilizzato per la produzione di marmitte catalitiche, che contribuiscono a ridurre le emissioni delle vetture.

Il platino viene utilizzato in molte industrie, tra cui il settore automobilistico, medico, gioielliero e delle tecnologie a energia pulita, come mostrato nell’immagine di uno stabilimento indistriale.

Inoltre, il platino viene impiegato nell’industria petrolifera, nella raffinazione e per la produzione di computer.

Ecco un elenco dei settori che utilizzano il platino:

🚙 Automotive: Il platino è un componente essenziale che viene utilizzato per ridurre l’inquinamento dei motori a benzina e diesel.
💍 Gioielleria: Grazie alla sua durevolezza e alla sua brillantezza, il platino è molto richiesto nel settore dell’alta gioielleria.

♻️ Green energy: Il platino viene impiegato per lo sviluppo di nuove tecnologie pulite a idrogeno.

💊 Medicina: Il platino viene utilizzato per la produzione di pacemaker e stent e per il trattamento dei tumori e del morbo di Parkinson.

🖥️ Informatica: Per rivestire i dischi rigidi viene utilizzata una lega di platino.

Che cosa significa per gli investitori?

Il platino può essere un investimento interessante per chi desidera aumentare l’esposizione del proprio portafoglio di investimenti ai metalli preziosi, a causa delle sue proprietà eccezionali come metallo prezioso, come metallo industriale e come metallo verde.

Il platino ha ricevuto molte attenzioni di recente per via del boom dell’idrogeno verde. Sono sempre più numerosi i produttori che vogliono passare a fonti di energia pulita, e gli investitori scommettono che nei prossimi anni si potrebbe assistere a un rialzo del metallo.

Quali fattori incidono sul prezzo del platino?

Il prezzo del platino è piuttosto volatile e in alcuni casi può oscillare in modo drastico. Questo di solito è dovuto a vari fattori:

Eventi in Sudafrica: Come abbiamo detto in precedenza, la produzione di platino si concentra quasi esclusivamente in Sudafrica, un mercato emergente abbastanza volatile.

Pertanto, gli eventi maggiori che avvengono nel paese avranno un impatto notevole sui prezzi e sulle tendenze del mercato del platino.

Ad esempio, gli scioperi nelle miniere di platino sudafricane possono ridurre significativamente l’offerta mondiale del metallo, con una conseguente impennata dei prezzi del platino.

Il prezzo del platino può essere molto volatile poiché è strettamente correlato alla situazione dell’industria automobilistica e al contesto economico e politico sudafricano, come mostrato nell’immagine delle macchine industriali che producono automobili.

Situazione del settore automobilistico: Poiché più di un terzo del platino viene utilizzato nell’industria automotive, eventuali variazioni del mercato, come una domanda più o meno importante di automobili, potranno ripercuotersi sul prezzo del platino.

Pertanto, quando l’industria automobilistica va bene, il prezzo del platino tende ad aumentare, mentre quando le cose si mettono male per la case automobilistiche, i prezzi potrebbero calare.

Domanda degli investitori: La domanda degli investitori può far salire o scendere il prezzo del platino. In parole povere, quando più persone vogliono comprare platino, il prezzo del metallo tende a salire. Al contrario, quando più persone vogliono vendere il metallo, il prezzo tende a calare.

Dollaro USA: Un dollaro più debole può disincentivare un aumento di produzione del metallo.

La svalutazione del dollaro americano nei confronti del rand sudafricano ridurrà i margini di profitto delle società di estrazione di platino in Sudafrica, portando a una diminuzione dell’offerta del metallo sul mercato globale.

Che cosa significa per gli investitori?

La presenza di uno o più di questi fattori potrebbe indicare un’imminente oscillazione del prezzo del platino. Quindi, se volete aggiungere il platino al vostro portafoglio di investimenti, potrebbe essere utile monitorare questi indicatori.

Quali prodotti in platino è possibile acquistare?

Ora che avete le nozioni fondamentali riguardanti il platino, il suo utilizzo e il modo in cui ne viene stabilito il prezzo, è giunto il momento di dare un’occhiata ai prodotti in platino più richiesti.

Se volete aggiungere il platino al vostro portafoglio di investimenti, ci sono due modi per farlo:

  • Comprare lingotti e monete di platino
  • Comprare un ETF (Exchange-Traded Fund) sul platino

Gli ETF sul platino, come quelli sull’oro, sono maggiormente indicati per gli investitori più esperti perché presentano indicatori, rischi e benefici leggermente diversi da lingotti e monete in platino fisico. Se volete saperne di più sugli ETF sui metalli preziosi, leggete il nostro articolo sugli ETF oro.

Ma il modo più diretto per investire in platino è quello di comprare prodotti fisici come lingotti e monete. Vediamo cosa si può trovare sul mercato.

Lingotti di platino

I lingotti di platino sono disponibili in diverse forme e dimensioni, tra cui lingotti da 1 g, 5 g e 100 g. Alcuni lingotti coniati presentano un motivo artistico, come la celebre gamma Lady Fortuna prodotta da MKS PAMP.

Ecco alcuni esempi:

Lingotto di platino puro da 1 oncia Lady Fortuna di PAMP Suisse
Lingotto di platino puro 999,5 da 1 oncia - PAMP Suisse Lady Fortuna

Platino esente IVA

Il platino è soggetto all’IVA in quasi tutti i paesi.

Se si custodisce il metallo in un porto franco svizzero (un’area economica libera in cui non si applica l’IVA), è possibile comprare platino esente IVA.

Monete di platino

Se volete investire in monete di platino, potete acquistare monete a corso legale emesse da zecche ufficiali, come la famosa Maple Leaf canadese, l’American Eagle o la Britannia.

Moneta di platino puro da 1/10 di oncia Britannia Anni Misti
Moneta di platino puro 999,5 da 1/10 di oncia - Britannia BU Anni Misti

In generale, la varietà di prodotti da investimento in platino fisico tende a essere inferiore rispetto ad altri metalli, come oro e argento.

Ma visto il crescente interesse degli investitori per il metallo, è possibile che la gamma di prodotti in platino disponibili venga ampliata nei prossimi anni.

Comprare platino: sì o no?

La rarità e le proprietà eccezionali del platino lo rendono un asset interessante per molti investitori.

Oltre a essere un metallo prezioso come l’oro o l’argento, il platino viene ampiamente utilizzato nell’industria automobilistica e in gioielleria, e ha un ruolo sempre più importante per la produzione di tecnologie verdi.

Infine, il platino è prodotto principalmente in Sudafrica, quindi eventuali problemi economici o politici nel paese potrebbero ripercuotersi sull’offerta del metallo. Allo stesso modo, eventuali cambiamenti nel settore automotive potrebbero andare ad incidere sui prezzi del platino.

Pertanto, il prezzo del platino è piuttosto volatile, e questo lo rende, da un punto di vista storico, un investimento più rischioso dell’oro, ad esempio, ma anche una soluzione che tende ad essere apprezzata dagli investitori che ricercano un guadagno a breve termine.

Quindi, se volete iniziare a investire in platino, non vi resta che scegliere il prodotto più adatto ai vostri obiettivi e alla vostra strategia di investimento.

Iscrivetevi al nostro Spotlight per non perdervi il prossimo articolo: Come investire in platino.